15.7.07

L’artificio


Un respiro così profondo,

da farti scordare il pensiero.

Un ricordo che non torna alla mente,

porque ya es demasiado lejano.


Ci cerchiamo,

con gessetti di polvere rossa,

disegnando pezze quadrate

e segnandone le imbastiture,


come sarti burlati dal filo e

dalla sua scucitura.



2 comments:

still said...

OH!! Mi è davvero piaciuta molto! Adoro chi 'prova' nuove metafore e la tua è CARINA
La chiusura è la cosa più bella vista sul tuo blog

still

G I A D A said...

grazie:)

POESIA E FOTOGRAFIA

This is a poetry and photography space.